Romolo Pelliccia ad AnconaQuota 100 nell’atletica è già realtà, ma guai a parlare di pensione con Romolo Pelliccia. L’atleta della Libertas Orvieto, 83 anni da compiere il prossimo settembre, pluriprimatista mondiale ed europeo, continua a stupire e ai Campionati Italiani Master indoor di Ancona raggiunge un nuovo storico traguardo.

Con la vittoria nella 3 chilometri di marcia categoria M80, Pelliccia ha centrato infatti il centesimo titolo italiano nella sua sfavillante carriera. E come al solito lo ha fatto a modo suo, migliorando il primato italiano che già deteneva. Il marciatore ha fatto fermare il cronometro a 18:07.49 mettendosi alle spalle, come spesso gli succede, avversari anche di 15 anni più giovani. 

“Era uno degli obiettivi che mi ero prefissato – commenta soddisfatto Romolo Pelliccia – sono molto contento di averlo centrato perché non era facile”. Il primo titolo risale ormai a quasi 50 anni fa, vinto a Cesenatico, ma il ricco medagliere del marciatore orvietano è destinato ad aggiornarsi già dal prossimo mese. Pelliccia sarà impegnato con la squadra italiana ai Campionati Mondiali Master indoor in programma a Torun dal 24 al 30 marzo dove correrà la 3 e la 10 chilometri di marcia. Poi nuovo appuntamento in pista a Venezia, sede dal 5 al 15 settembre dei Campionati Europei Master, dove il recordman della Libertas Orvieto sarà sicuramente in gara nella 5 chilometri. 

 

 

http://www.libertasorvieto.com/wp-content/uploads/2019/02/Romolo-Pelliccia-ad-Ancona.jpghttp://www.libertasorvieto.com/wp-content/uploads/2019/02/Romolo-Pelliccia-ad-Ancona-150x150.jpgIlaria MoscatelliComunicati stampaNewsatletica,marcia,master,orvieto,pelliccia,record
Quota 100 nell’atletica è già realtà, ma guai a parlare di pensione con Romolo Pelliccia. L’atleta della Libertas Orvieto, 83 anni da compiere il prossimo settembre, pluriprimatista mondiale ed europeo, continua a stupire e ai Campionati Italiani Master indoor di Ancona raggiunge un nuovo storico traguardo. Con la vittoria nella...